Consigli per l'acquisto

Dove installarla:   

• Al sole perchè l'acqua si scaldi velocemente 
• Non troppo vicino agli alberi, per evitare la caduta di foglie ed insetti in acqua 
• In prossimità di servizi e docce, per un ultilizzo più igienico della piscina 

Dimensioni consigliate:

dimensioneSolitamente consigliamo di non eccedere nelle dimensioni: una buona piscina parte dai 6x12m fino ai  7x15m, anche se in contesti particolari le nostre competenze ci permettono di progettare piscine di grandi dimensioni e di alto valore architettonico. E' bene sapere che un volume maggiore d'acqua comporta maggiori costi di mantenimento. La forma preferita è quella rettangolare, che meglio si inserisce in tutte le ambientazioni specialmente se si intende usare la piscina anche per fare vero e proprio esercizio fisico, che può essere ingentilita con appendici ed angoli arrotondati.

La forma peggiore è quella tonda, dove i nuotatori si incontrano-scontrano al centro. Molto bella e consigliata è la scalinata d'accesso, anzichè la solita scaletta d'acciaio, consente l'accesso anche alle persone meno agili ed è luogo di sosta e  gioco per i bambini.

La profondità

Dovrebbe prevedere una zona di acqua bassa (1 mt circa) per i bambini e una fossa per i tuffi di circa 2,5 mt: una piscina così strutturata costa meno e si mantiene facilmente pulita. 


La zona attorno alla piscina deve essere livellata in discesa rispetto alla piscina, per permettere lo scolo dell'acqua. Il livello rispetto al giardino in zone ventose deve essere mantenuto più alto.

La pavimentazione circostante:

La piscina deve essere ben inserita nel contesto del giardino e della casa.
La pavimentazione è forse l'aspetto più evidente della composizione generale. Non lasciatevi attirare da soluzioni stravaganti: il pavimento deve essere antrisdruciolo, resistente al gelo, facilmente pulibile, e deve armonizzarsi il più possibile con l'estetica della casa. 

Tra le svariate tipologie di pavimentazione esistenti l'OPUS INCERTUM, di GRANITO O PORFIDO è una delle soluzioni più economiche insieme al PIASTRELLONE CON GHIAIETTO SUPERFICIALE. Esistono poi innumerevoli soluzioni più costose, ma di grande eleganza, quali ad esempio il rivestimento in PIETRA squadrata, il LEGNO, il COTTO ecc. Alcuni materiali però necessitano di maggiore cura nella manutenzione (come il legno) o sono resistenti al gelo e all'acqua (es. il cotto).